Outlander Anatomy | Lezione #4

LEZIONE 4 | Il petto di jamie

Salve, amici di Outlander Anatomy! Mi mancavano le lezioni di anatomia con voi, così ho pensato di darmi da fare con un altro post. Ora, prima di iniziare la lezione ed entrare nel vivo dell’argomento, diamo una sbirciatina al petto di Jamie (Dougal, amico, sei davvero crudele ad esibire tuo nipote in questa maniera!)

LS4_1

Altra immagine (BJR, amico, sei l’oscurità fatta a persona!)

LS4_2

Avanti con questo importantissimo argomento!

Il Petto di Jamie “L’Ottava Meraviglia del Mondo”

Ora, tutti noi sappiamo che Claire dà una prima sbirciatina al petto di Jamie nell’episodio #2, Castle Leoch. Ma, Sua Maestà ha scritto nel libro che Claire nota il suo petto anche prima di Castle Leoch. Yep! La prima volta, a onor di cronaca, è stata dopo lo svenimento di Jamie a Cocknammon Rock. Lei gli poggia una mano sul petto e avvicina un orecchio alla bocca per controllarne il respiro. Poi, quando Jamie cerca di tirarsi su per sedersi, Claire gli poggia un ginocchio sul petto per tenerlo fermo mentre lo fascia. Dunque, prima di soffermarci sul momento in cui Claire vide per la prima volta il petto di Jamie, cominciamo con la scena del cortile del castello. Devo far partire la lezione da qui perché ADORO questa scena con tutti i suoi vorticosi indizi!
Dopo essere scesa da cavallo, la nostra Claire, tutta sporca di fango, se ne sta ferma lì senza dire nulla ma facendo attenzione ad ogni minima cosa.

LS4_3
Povera ragazza, la parte anteriore della sua sottoveste di rayon è mezza andata, essendosela strappata appositamente per utilizzarla come bendaggio per la ferita di Jamie. Lasciata sola con le sue scarpe rovinate in stile Oxford e con i suoi capelli arruffati, spicca come un piccolo pulcino bagnato! È spaventata e ancora più confusa, ma non lo darà mai a vedere!

LS4_4

Piccola digressione… ha fatto bene Sua Maestà a vestire Claire con una sottoveste in rayon? Aye, eccome! La produzione commerciale del rayon iniziò intorno al decennio del 1890, quando questa tipologia di tessuto fu conosciuta come “la suocera della seta”. Un altro PUNTO per Diana!
Tornando a noi: la nostra fedele eroina si trova completamente IMMERSA in un vortice di testosterone maschile e di battute volgari. E con Jamie che le gironzola attorno…

LS4_5“Hey, riesco a vedere attraverso il tuo vestitino…”

…gironzola, gironzola, ve lo garantisco!
Proseguendo, siamo spettatori di un assolutamente favoloso tete-a-tete tra Claire, Mrs. Fitz e Jamie, in cui molte cose vengono chiarite, ma il più non viene detto!

LS4_6“Guarda un po’ cos’ha sputato il gatto!”

Jamie dice a Miss Fitz che Murtagh l’ha trovata e che Dougal ha ordinato di portarla con loro. Ma, NON È SUA LA COLPA se Miss Fitz si trova con un’altra bocca da sfamare, un altro letto da preparare e un altro corpo da vestire. Tzè! Tipico di un uomo!

LS4_7

Possiamo notare l’atteggiamento scioccato di Mrs. Fitz nel vedere l’aspetto “scandaloso” di Claire!

LS4_8“I miei occhi vedono forse un corsetto Francese?”

E Jamie sta ancora gironzolando sullo sfondo, cercando in tutti i modi di trovare qualsiasi cosa stupida da fare con il suo cavallo… anche se queste cose possono benissimo farle gli stallieri del castello; il tutto mentre ascolta e guarda le due donne che si studiano a vicenda.
Mentre Miss Fitz trascina Claire nel castello per farle fare un bagno, la nostra protagonista si blocca e fa notare che si deve prendere cura correttamente della ferita di Jamie, con quest’ultimo che si vanta dicendo: “Posso cavarmela!”.

LS4_9Quello che dico: “Sono un bambino grande!”
Quello che penso: “Rivoltami come una calza di Natale e mettimi le tue graziose dita addosso”

Allora, mi fermo un attimo per farvi una piccola domanda: Miss Fitz non vede Jamie da quando aveva 16 anni! Come ha fatto a riconoscerlo? Ho alcune idee – quali sono le vostre?
Miss Fitz, dopo aver ascoltato le referenze di Claire, dichiara: “Jamie, hai bisogno di cure, vai dentro!”. Hai sentito la signora, Jamie!
E dopo questo avvertimento, Jamie si ritrova seduto su uno sgabello con una coperta sulle spalle e DA SOLO con la Signora Beauchamp (Beh, ora non vorrei essere un po’ troppo ficcanaso, ma chi ha lavato la faccia di Jamie? Chiunque sia stato, grazie! Si è ripulito MOLTO BENE!). Claire delicatamente rimuove la coperta per pulire la ferita e scopre una terribile verità… ovvero che è stato il sesto bisnonno del suo maritino ad aver ALLEGRAMENTE causato quelle orrende cicatrici sulla sua schiena.

LS4_10
Claire si prende il suo tempo per pulire correttamente la ferita da arma da fuoco di Jamie e poi realizza un’originale medicazione che include un bendaggio compressivo e stracci di lino che si incrociano sotto entrambe le ascelle…eccellente tecnica per stabilizzare il bendaggio. Ma Jamie alza lo stesso la spalla lussata, costringendo Claire a bloccare nuovamente il suo braccio contro il petto per immobilizzare la spalla lussata. Perché? Claire sa che il braccio deve essere tenuto fermo per almeno una settimana al fine di velocizzare la guarigione della ferita, un processo davvero complicato! Naturalmente, il giorno seguente Jamie rimuove il bendaggio e lo rimpiazza con una fascia che non è esattamente la stessa cosa!

LS4_11

Ora, devo fermarmi nel bel mezzo di questa tenera scena e andare avanti con la quarta lezione di anatomia. Dopo tutto, non posso dimenticarmi di insegnarvi nuove cose!
Per i principianti, gli anatomisti non usano i termini “braccio superiore” e “braccio inferiore”. Ma, l’intera appendice superiore è chiamata “arto superiore”. La regione tra la spalla e le articolazioni del gomito si chiama invece avambraccio (vedi la Foto A).

LS4_12
Foto A

Alla base del petto si trova la cassa toracica che include 12 paia di costole, le loro cartilagini (costali), l’osso del petto (sterno) e 12 vertebre toraciche (vedi Foto B). Questa fondamentale “scatola” ossea non solo protegge il cuore, i polmoni, le vie respiratorie e i grandi vasi sanguigni, ma fornisce anche collegamenti per gli importanti muscoli del petto!

LS4_13
Foto B

I muscoli del petto o “pettorali” – come li chiamano gli allenatori – in realtà includono due paia di muscoli su ogni lato del petto. I muscoli pettorali maggiori sono i più grandi, i più potenti e quelli che sporgono di più.
Dunque, iniziando da loro, la parola pettorale ha origine dal latino pectus che significa petto. Ogni muscolo a forma di ventaglio ricopre metà del petto ed è diviso in 3 teste o parti. La testa clavicolare nasce a partire dalla clavicola (Foto C).

LS4_14
Foto C

La testa più grande sterno-costale nasce dalle seste/settime costole e dallo sterno (Foto D).

LS4_15
Foto D

Una terza piccola parte (Foto E) si collega invece ad un muscolo addominale.

LS4_16
Foto E

Le fibre muscolari convergono verso il lato e si collegano all’osso del braccio chiamato “omero” (Foto F).

LS4_17
Foto F

Eheh! Svegliatevi, novelli anatomisti!

LS4_18“…è molto importante che tu faccia attenzione durante la tua lezione di Anatomia… Puoi farlo per me?”

Nel loro cammino verso l’omero, le fibre muscolari formano una piega chiamata piega ascellare anteriore (Foto G). La piega è il bordo anteriore dell’ascella o axilla, come si dice in ambito anatomico (Snort! Una parte di me spera ancora di poter vedere Claire mentre infila il piede sotto l’ascella di Jamie!). Ora, conosco alcuni che afferrano questa piega, di un amico o di un fratello, e gli danno un piccolo pizzicotto! Attenzione, può causare una piccola scossa!

LS4_19
Foto G

Qui, in questa terribile foto tratta dall’episodio #6, The Garrison Commander, potete osservare molto bene la piega ascellare anteriore destra di Jamie. Il nostro caro eroe sta morendo di freddo mentre BJR si prepara per il suo gioco all’aperto preferito!

LS4_20

Ora, ogni pettorale maggiore è un muscolo che lavora assai duramente. Ecco un breve elenco delle sue funzioni: fa alzare il braccio in avanti (come quando si alza un bimbo); fa ritornare il braccio nella sua posizione normale abbassata (come quando si mette giù un bimbo); fa tornare il braccio a fianco del corpo a partire da una posizione divaricata iniziale (come quando si è in piedi sull’attenti); fa roteare il braccio (internamente) verso il petto. E, per quelli che se lo stanno domandando, il pettorale maggiore si può maggiormente sviluppare attraverso normali flessioni (non quelle però per aumentare le dimensioni del tricipite!), esercizi con la panca piana ed esercizi del tipo “Fly”.
Potete sentire i tendini dei vostri pettorali maggiori in questo modo: appoggiate i vostri palmi circa a 15 centimentri dal centro del petto, come se stesse pregando. Ora, spingete assieme i palmi con forza. I vostri pettorali maggiori risalteranno maggiormente come le pieghe ascellari anteriori. Attenti a non pizzicarle!
Giusto per farvi sapere, in anatomia, se c’è un maggiore c’è anche un minore. Così, in fondo ad ogni pettorale maggiore c’è un muscolo pettorale minore (Foto H). Questo muscolo più piccolo a forma di ventaglio è ugualmente molto importante. Si collega alle costole e poi ad una piccola manopola della scapola conosciuta come il processo coracoideo (termine greco che significa “come il becco di un corvo”). Spinge in avanti verso la cima della scapola, aiutando a muovere maggiormente la spalla.

LS4_21
Foto H

Ok, ora che abbiamo finito con la cassa toracica e le due paia di pettorali, torniamo a Castle Leoch. Dopo che Claire benda Jamie, le uniche parti del petto che sono ancora visibili sono le teste sterno-costali dei suoi muscoli pettorali maggiori (frecce blu). Potete osservarle spuntare da sotto il suo bendaggio.

LS4_22

Ma, aspettate, c’è di più! Le teste clavicolari dei muscoli pettorali maggiori di Jamie sono stranamente molto sviluppate! Guardate questa immagine (episodio #5, Rent)…notate le protuberanze di spicco proprio sotto le sue belle clavicole (frecce blu)? Quelle sono le teste clavicolari di ogni pettorale maggiore, una parte spesso trascurata nel body building – ma non è il caso di Sam! Complimenti all’allenatore! Gasp! Mi manca il respiro! Sono dannatamente stupende!

LS4_23

Infine, Claire ha fatto tutto quel che si poteva fare, mentre Jamie se ne sta lì col suo glorioso petto visibile tra i bendaggi, il suo girovita e… AH! Dio, dammi un bicchierino!

LS4_24

Ora, tornando all’anatomia (sono una professionista dopo tutto)… sapevate che circa 1 persona su 50.000 nasce senza una parte dei muscoli pettorali maggiori e minori o, addirittura, completamente senza? Conosciuta come “Sindrome di Poland”, può includere anomalie delle mani e delle dita e ossa dell’avambraccio più corte. Curiosamente, le persone affette da questa sindrome possono compensare questa cosa utilizzando altri muscoli del braccio e della spalla. Infatti, un giocatore di golf molto conosciuto, un boxer olimpico e un campione mondiale di Formula 1 hanno tale sindrome, ma non si lasciano lo stesso ostacolare da quest’ultima! La signora nell’immagine sotto (foto tratta da uno spettacolo teatrale) ne è affetta: si nota chiaramente la mancanza della testa sterno-costale del pettorale maggiore (freccia blu).

LS4_25

OK, ho finito l’odierna lezione di anatomia. Arrivederci per ora. Tornerò presto. Credo che utilizzerò Claire come soggetto per il mio prossimo post! Abbiamo ignorato la nostra straordinaria eroina per troppo tempo!
Quanti giorni mancano prima che l’episodio #9 torni sui nostri schermi? TROPPI! Sigh.

 

LA PROFONDAMENTE GRATA,
ANATOMISTA DI OUTLANDER

 

Tutte le illustrazioni appartengono all’Atlante di Anatomia Umana – quarta edizione – di Frank Netter. Le foto dello Show sono di proprietà STARZ/Sony. La foto con la signora affetta dalla sindrome di Poland è una foto d’archivio che ho utilizzato per le mie letture e non conosco il nome del fotografo.

La rubrica Outlander Anatomy (L’Anatomia di Outlander) è un blog che segue tanto le avventure della serie di libri scritta da Diana Gabaldon, quanto lo show televisivo omonimo targato Starz.  Sono stata professore di Anatomia Umana Macroscopica e Microscopica per quasi 40 anni in America e, grosso modo, ho insegnato a circa 10.000 studenti di medicina. Mi interesso molto di libri che riguardano la mia professione e adoro insegnare al prossimo tutte le conoscenze in nostro possesso sulla fantastica “macchina umana”.... e diciamolo, adoro anche unire le due mie passioni. Spero vi divertiate anche voi! Alcuni piccoli disclaimers: non sono associata a Starz e le immagini che pubblico non sono di mia proprietà. Se queste ultime riguardano lo show, appartengono esclusivamente alla Starz. Farò del mio meglio per citare sempre la fonte da cui provengono. Se pensate che un’immagine debba essere creditata o se appartiene a voi, per favore fatemelo sapere così potrò correggere gli errori oppure rimuoverla dal post. In ogni caso avvertirò della presenza di uno spoiler tramite l’hashtag #outlanderspoiler e se ritengo che ci siano argomenti abbastanza controversi per qualcuno, utilizzerò l'hashtag #NSFW.  Buon divertimento!

Articolo Originale su outlanderanatomy.tumblr.com