lamentele1

Lamentele di una Sassenach: Saint Liiri of Zoccolandia.

Dopo una lezione di Legislazione dove l’unica cosa che si riesce a dire è un “ah?” a metà pomeriggio e dopo essere quasi morta per l’essermi abbuffata troppo a cena, finalmente ci si concede la visione della 1×09.

Dopo sei mesi di attesa per la puntata inglese dove non si è riusciti a far altro che idolatrare ogni singola cosa, questa inizia subito male. Vi immaginate se dopo 6 mesi di astinenza vi foste ritrovate/i a guardare la 9 in italiano? So bene che avevo nella recensione alla 1×08 avevo promesso che non avrei scritto un poema ma, credetemi, mi sono sforzata per contenermi.

Tralasciamo il riepilogo con tanto di scioccante voce di Liiri che tanto se ne parlerà più avanti… beh, non è tanto scioccante quanto la bellissima voce di Sam storpiata dall’italiano. è… è… scusatemi, non ci sono parole. Ero scettica anche in inglese eppure è bastato un nano secondo, forse anche meno, per cambiare idea – essendo innamorata della voce di Cait – ma qui proprio è stato un colpo al cuore. Truly.

Voi tutti pensavate che la Fox avrebbe rimediato ai suoi errori, vero? E invece no! Si inizia tutto con la pronuncia dei nomi: Geimi… Oh, mai Geimi… perché sei tu Geimi? Rinnega il tuo nome… Dovresti farlo davvero perché qui hai sbagliato film e libri. E’ tornato il nostro impavido incestuoso dal mondo di Martin. Due in uno.

Arriva la sigla e… credetemi, arrivati a questo punto mi sono chiesta se avessero doppiato anche quella. “Sing me a song, of a lass that is gone…”, ve la immaginate doppiata? “Cantami una canzone, di una ragazza che se n’è andata…”. Scherzi a parte, sento cambiamenti di voci ovunque!

Fine della sigla, riprende la storia e… ancora il nostro amato Martagh. Secondo me ha fatto un piccolo intervento chirurgico però ha aggiunto “gh” solo per rimanere un po’ figo. Potrebbe ammetterlo ma magari lo farà… prima o poi. Ormai siamo capaci di aspettarci di tutto e di più, no?

Ma passiamo oltre ed entriamo nella stanza del nostro amato Capitano delle Giubbe Rosse. Ricordate nella “recensione” precedente quando ho detto che  approvavo la voce di Frank? Beh, penso che sia sempre lo stesso a doppiare Tobias Menzies ma… c’è un ma. Ehm, Black Jack, il nostro amato Jonny Wolvy Randy in italiano non è neanche lontanamente credibile. Ultrapiatto, ultrasuperficiale. E’ come se stesse realmente solo leggendo un copione e non avesse dinanzi a sé l’uomo che desidera. Come ci arriveremo alla 16? Vi aspettereste il peggio del peggio da quest’uomo? Io no. D’altronde Freser – troppo difficile dirlo giusto – poteva anche fargliela vedere, la schiena.

Ma Geimi riesce a salvare Claire e fuggono, fino a trovarsi sopra le mura con sotto… “Sei sicuro che c’è l’acqua qui sotto?”, chiede Claire a Geimi. A parte che Tantor era più carino – ricordate la scenetta in cui Tantor, l’elefantino di Tarzan, dice alla mamma “Maaaaammaaa, ma sei sicura che quest’acqua è pura? La cosa mi sembra discutibile”? -, per voi due ci sarebbe dovuto essere solo un burrone. Oh, ovviamente per Clara e Giacomo, non per Claire e Jamie. Addio pathos. P.s. Nagini spalanca le tue fauci sott’acqua, c’è lo spuntino di mezzanotte per te!

Animals_Tantor

Al minuto 14 circa, quando i due si scannano. Avete presente quella scena dove sembra che a Sam stiano per uscire fuori gli occhi dalle orbite? Beh, in italiano fra poco si fanno i grattini. In inglese hanno zittito pure me, facendomi trattenere il respiro, mentre questi due mi urtano solo il sistema nervoso. C’è una netta contrapposizione tra la veemenza di Sam, se così la possiamo definire, e la piattezza di Geimi. Siori e siore, per lo spettacolo della stagione, il biglietto costa 5 €. Se ho amato davvero Sam in questa scena, qui mi fa solo desiderare che non ci fosse affatto l’acqua lì sotto. Forse sono stata troppo dura ma è stata fortemente martoriata questa parte.

Eppure, nonostante tutto, anche qui finisce bene. Più o meno. Gli uomini non considerano minimamente Claire e Geimi deve far capire che le cose non sono come crede lei. E… “E ora ti punirò per questo…”. ma sparati, cretino! Siano lodate e ringraziate le facce. Grazie Cait, grazie Sam. Grazie Cait per le botte a Sam… per chi non lo sapesse Sam si è preso davvero quel calcio. Un calcio che Geimi si è meritato in tutto e per tutto.

Finalmente si arriva a Leoch e, a parte l’osceno “Urrà” della signora Fitz, arrivano anche i padroni. A differenza della consorte, Colum non appare poi molto felice. “Le mie più sentite con…gggghhhhh…gratulazioni”, una mentina Colum? Me lo immagino che si rimpicciolisce e si trasforma in un piccoletto a cui è stato rubato il suo tesoro.

Collum, Collum… il mio tessoro! I giacobiti, nnnnno! E mio, mio! Ce l’hanno preso, rubato… Collum, Collum! E’ il tessoro del Lardo… del Lerd!

Lord of the Rings: The Return of the King (2003) Gollum
Tadàààà, si arriva a Leoch ed eccola che ricompare! “Perchè, perchè l’hai fatto? Pensavo avresti aspettato”, perchè sei una t… perchè sei una rompipalle. Per un bacio nell’alcova ecco che subito vi dovevate sposare. Ecco che devi piangere lacrime di coccodrillo e assillare il nostro povero Geimi che ha fretta di andare da Collum. Oh, ti prego, lascialo andare che ci aspetta una scena esilarante. Ehm, se non l’aveste capito si parla di Liiri.

Eccolo che si entra nella stanza del Lerd e subito Collum inveisce contro i presenti per il suo tessoro che gli è stato rubato. Sembra quasi credibile e la scena apparirebbe drammatica, fino a quando non giunge la scena esilarante menzionata poco sopra: “Ti ho assicurato una discendenza!”. Fermate il mondo, le riprese e tutto il resto e focalizzate tutto quanto su Dougal. Scusate ma qui ho immaginato Dougal che si tocca le labbra e poi la chiappa e fa “pssss”, con tanto di occhiolino e boccuccia che poi ammicca in direzione del fratello. Non so se riuscite ad immaginarvi la scena ma mi aspettavo – e anche in inglese, seppur fosse decisamente più drammatica – un “Shut up and kiss my ass…”, il tutto mentre effettua quella scenetta.

dugal

Claire va a letto e Jamie inizia a spogliarsi per raggiungerla e “What are you doing?”, “I thought…”, “Think again…”. Ricordate la magnificenza di quelle uniche due parole? Sì? Ecco, qui quello splendore viene trasformato in uno stupido e piatto “pensa ad altro”. Ringraziamo ancora una volta le facce.

Thinkaagain

Altro incontro con Collum che alla fine riesce a lasciare andare il suo tessoro. Sapete il pugnale che i nostri scozzesi portano con loro? Quel pugnale che viene dato a Claire e che quando lei dice qualcosa del tipo “è troppo lungo e pesante  per me”, Rupert risponde con “me lo dicono spesso”? Bene, quello è un… dark? Dark? Ok, magari è scuro ma si dice “dirk” non “dark”. Labiale? No. Ignoranza? Tanta.
Ma torniamo alla scena iniziale dove Jamie si fa beatamente gli affari suoi e si vede Liiri che va a rompergli l’anima. Stupida fin dall’inizio dato che dice che è sempre stato il posto segreto di Jamie. Oh, quanto l’ho adorato quando dice che non è più tanto segreto visto che lei l’ha scoperto. Un modo come un altro per dirle che sta sempre in mezzo alle palle, no? Ma alla fine lei parla.

Stupida, stupida, stupida ragazza! La tua voce è irritante ancora di più di quanto non lo sia in inglese. Cioè, grazie Fox… in questo modo riesci a farla odiare ancora di più. Poi, ovviamente ci voleva troppo cervello per farla molto più semplice e non indossare direttamente nulla visto che c’era. No, il cervello è stato risucchiato dall’elio durante le prove ed era molto meglio alitare Geimi come fa Crudelia di OUAT con i cani, prendendo poi la sua mano e spiaccicandola sopra la palla di vetro color carne aspettando che spunti fuori il genio per esaudire i tuoi tre desideri. Hai sbagliato storia, mia cara. Qui stai attenta o finirai per venir lapidata con i Dark! Visto che c’era poteva anche spuntare in mezzo al lago, stile nascita di Venere. Sì, lo so che la scena non era così, però in italiano è davvero snervante.

Liiriii

Deo gratia, Jamie e Claire fanno pace e mentre si concedono l’un l’altra – e io stavo morendo per la faccia di Sam – lui rovina tutto con “Io sono il tuo padrone…”. Brrrr,  no. Sei solo un cretino Geimi e se fossi stata in Claire ti avrei già sgozzato.
Scena post frasi bellissime in inglese e schifezze in italiano, arriva il colpo di grazia. Il nostro amatissimo “Sassenach” permane “SASSONE”… scioccante. No, ancora non hanno rimediato. A questo punto non lo faranno mai. Mi dispiace ragazze, mi dispiace ragazzi. Ormai l’abbiamo perduto e non lo sentiremo mai. Dobbiamo farcene una ragione e anche Nagini si rifiuta di mangiare l’intero staff della Fox.
Comunque, nella scena post chiarimenti e spiegazione sul gergo del XX secolo… potrei vomitare ragazze/i. Davvero, in italiano è così disgustosamente sdolcinato. Nell’italiano doppiato ovviamente perché, avendo riletto due volte il libro – e la prima volta era anche quello da cui la Fox ha preso tutto – non è così pessima da farti sbattere la testa su uno spigolo vivo. Guardate, spunta anche Piton e… beh, potrebbe vomitare anche lui. D’altronde la frase è sua.

 

piton91

 

In conclusione, come ogni volta, oggi posso dire che non è stato fatto niente di realmente grave o, perlomeno, niente traduzioni completamente sballate. Solo, è una tortura vera e propria il fatto che abbiano deciso di far raccontare a Jamie. No, non fraintendete… si tratta sempre dell’italiano, ovviamente. Beh, almeno lui sa pronunciare come si deve il nome “Loghaire”.

 

Stranamente però posso dire che faccio un inchino alla Fox per una cosa. Siori e siori, un punto va alla voce di Horrocks! Ironia della sorte, una voce azzeccata per un personaggio che si vedrà pochissimo Coincidenze? Io non credo.

 

JHCR

 

(Anche la nostra Claire è indignata.)

 

Alla prossima.

DINNA FASH YERSELF AGUS SLAINTE MHATH!