Highlights e Lowlights dei capelli di Jamie Fraser

Traduzione da thats-normal.com

James. Alexander. Malcolm. MacKenzie. Fraser.

Già il solo nome è sufficiente a fare sperimentare la petit mort (fate una ricerca su Google, ne vale la pena) alle donne e anche a qualche signorino o a far loro organizzare un viaggio da migliaia di euro in Scozia al fine di trovare cerchi di pietre come Craigh na Dun per viaggiare indietro nel tempo, col solo obiettivo di incontrarlo.

(Attenzione, Spoiler: è un personaggio di fantasia. Ed è mio, non ci provate nemmeno).

Come altre fan di Outlander, ho aspettato a lungo – col fiato sospeso – per vedere Jamie Fraser divenire realtà nella forma di Sam Heughan. Sin dal primo episodio, Sam ha dato anima e corpo (inserite qui battute volgari) al personaggio. Per il suo modo di fare, il suo primo Sassenach e i suoi dannati occhi che ci hanno fatto provare la nostra personale petite mort, Sam Heughan È Jamie Fraser. La perfezione, tanto nel mondo letterario quanto in quello televisivo.

C’è solo un piccolo problema che ha creato divisioni tra le fan…

I SUOI CAPELLI.

Ora, prima che mi vengano lanciati contro forconi e forbici affilate, non sto parlando del COLORE dei capelli. A proposito, sono andata a controllare il colore della pelliccia di un cervo ramato  – ciao, mi chiamo Julie e sono una nerd in ambito letterario – e devo fare un complimento alle hair-stylists di Outlander: ottimo lavoro. Dovreste lanciare una vostra linea di tinte per i capelli!

La mia attenzione è rivolta solamente all’inconsistenza dei suoi capelli.

Ogni settimana ci siamo avventurate in quelle “montagne russe” che sono le acconciature di Jamie nei vari episodi. Quando resa bene – ovvero nel primo episodio – l’acconciatura era davvero, davvero bella. Un bene del tipo: mani-tra-i-suoi-capelli-mentre-ti-fa-cose-sconcie-e-meravigliose-che-rinnovano-la-tua-fede-nell’umanità.

Quando non era bellissima da vedere, beh… diciamo che ha generato molte domande: avevano l’arricciacapelli nel XVIII secolo? Perché la sua frangia non cresce in santa pace? La smettiamo di farlo assomigliare a un hobbit scozzese?

In verità, non mi dispero per i momenti in cui Jamie ha dei capelli assurdi. Ci ricorda, dopotutto, che nessuno è perfetto e che anche il re degli uomini ha giorni terribili in cui sembra essere stato colpito da un fulmine mentre brandiva la mazza da golf al cielo (questo sport è originario della Scozia, no?).

Così, mentre aspettiamo che il 4 Aprile arrivi furtivamente e lentamente, e dopo aver riguardato tutti gli otto episodi per l’ennesima volta,  ecco a voi uno sguardo sui momenti migliori e peggiori vissuti dai capelli di JAMMF.


 

Outlander 2014

Highlight: Sassenach

Jamie fa la sua comparsa nel primo episodio solo dopo 46 minuti dalla messa in onda. E che ansia.

Era perfetto. Il colore: non un rosso “clown” ma un castano ramato intenso per cui “Nice’n Easy” (ndr, linea di prodotti per tinta dei capelli) ucciderebbe. Il taglio: non molto lungo per ragioni, forse, che capiremo negli episodi futuri, ma lungo abbastanza da istigarti a toccargli i capelli mentre gli sistemi la spalla martoriata oppure spingerti ad afferrarli con forza nel momento in cui ti minaccia di portarti in spalla come un vero uomo. Uhm, che opportunità mancata, Claire!

Chi avrebbe mai immaginato che quel mix di sudore, sporco e sangue fosse la combinazione perfetta per avere capelli sexy?

 

 HL_2fonte

Lowlight: La punizione a Castle Leoch

Okay, forse questo look era dovuto alle botte prese al posto di Laoghaire. Quella scorfana che rovina sempre tutto…

Per caso qualcuno ha deciso che era il giorno giusto per usare il diffusore? O era finito il balsamo? (Se questo è il caso, allora …fans! Non inviate più cibi di ogni tipo, ma bottiglie di Pantene. IMMEDIATAMENTE!).

Qualunque sia la ragione, questa è la prima volta in cui vediamo quella che io chiamo “Alla Scozzese”: la forma a fungo paffuto, le frange ricciolute che mi fanno tornare alla mente una mia fotografia che risale ai tempi della scuola (Brividi).

Avevo voglia di urlare cose tipo: “Svelta Claire, trova delle erbe dal nome latino che non so pronunciare per quest’uomo, e abbatti quel cespuglio!”.

E poi Rupert lo ha picchiato. Il sudore ha cominciato a grondare, il sangue a colare e i capelli sporchi e sexy di Jamie sono riapparsi di nuovo! Aspettate, sto cominciando a capire come funziona…

 

 HL_3fonte

Highlight: Je Suis Prest durante The Gathering

Era tutto così perfetto in questa scena che ancora sorrido se ci penso: il suo torso nudo ha reso migliori le mie abilità nell’utilizzare il tasto “play/pausa” sul mio registratore (non sapevo ancora che sarebbe stato il mio training da Jedi per le scene del promo di The Wedding). Quello sguardo mi ha fatto improvvisamente sentire pronta a sfornare tanti piccoli bimbetti con gli occhi di Jamie, che avrei prontamente iscritto a un asilo nido a tema scozzese. È stato il trionfo del “Je suis prest”.

E che cos’altro era perfetto? A gran voce il coro dice: i capelli!

Nessuna acconciatura Alla Scozzese qui! Ancora una volta troviamo la perfetta quantità di capelli disordinati, senza dover necessariamente assomigliare al Doc di “Ritorno al Futuro”. Perfino i ciuffi random andavano bene: più addomesticati e con meno volume del tipo “più alti i capelli, più vicino a Dio”. E se la mia teoria scientifica è giusta, allora c’è una ragione per questo: tanto di cappello a te, Rupert, per aver picchiato così forte Jamie nella parte posteriore della sua capoccia. Sei il John Frida della Scozia del XVIII secolo. Oh, e grazie pubblicamente al ragazzo a cui Jamie ha dato una testata. La forza del gesto molto probabilmente ha fatto tornare le frangette al loro posto.

Outlander 2014

Lowlight: Il non giuramento in The Gathering

No! Che diavolo è successo?! Non ti abbiamo lasciato perfetto alcuni minuti fa? Chi ha osato attaccarti con una spazzola a setole e qualche pomata per capelli, tanto da farti sembrare un discendente scozzese di George Washington? Ora sono attratta da George Washington? Uh!

Rupert! Svelto! Colpiscilo e rimetti a posto le cose!

 

 

OUT_107-20140716-ND_0480.jpgfonte

Lowlight: la cerimonia in The Wedding

Chiaramente James Fraser si merita il premio per la prima phonata cotonata della storia. Che diavolo ha combinato? É rimasto fermo tra le scogliere ventose della Scozia e ha lasciato che Madre Natura asciugasse in modo naturale i suoi capelli (cioè all’indietro)?

Ogni cosa era quasi suo posto in questo look – il plaid, la spilla, perfino i dannati centrini delle maniche.

Ma i capelli? Sembra un cameo di un membro dei BeeGee’s!

Pensando positivo, se Jimmy Fallon (ndr, conduttore Americano) decidesse mai di condurre di nuovo il Saturday Night Live e Justin Timberlake non fosse disponibile per la scenetta del “The Barry Gibb Talk Show”, credo che Sam Heughan possa avere una speranza. Non è necessaria alcuna parrucca.

 

HL_6fonte

Highlight: la seconda volta in The Wedding

Bentornati, capelli sexy di Jamie. Ci siete mancati!

Era per la luce soffusa? Era per il modo in cui Jamie guarda Claire e le dice che è solo sua? Era per il modo in cui aveva scambiato la faccia da orgasmo di lei per un urlo del tipo “Porca miseria, fa male!”?

Diavolo, no! Era per il modo in cui lui e Claire ci hanno dato dentro come se qualcuno avesse detto loro che di lì a poco ci sarebbe stata la fine del mondo, e che l’unico modo per poter salvare l’umanità fosse darci dentro. Da qui, i sudati e arruffati capelli.

Sì, stavolta non c’era nessun Rupert a colpirlo. Ma se il vecchio e scricchiolante letto coperto di pelle d’animale cigola, chi siamo noi per disturbarli… Specialmente quando tutto quel movimento genera quella bella capigliatura arruffata.

 

 HL_7fonte

Lowlight: hand-porn in The Way Back

É una scena bellissima: Jamie e Claire Fraser. Sposati. Mentre guardano oltre gli altopiani ondeggianti scozzesi con una leggera nebbia che abbraccia tutto il terreno lì attorno. E mentre si chiedono se “È normale?”. Si toccano le mani e se le strofinano l’una sull’altra. Ancora un po’. E di nuovo. Nulla potrebbe rovinare questa scena.  Oh, aspettate. Ci sono i suoi capelli che lo fanno.  Piatti in alto e mossi nella parte inferiore? Stiamo parlando di una versione scozzese di una triglia?  Jamie sembra uno dei Giants… In qualsiasi momento mi aspetto l’arrivo di un elefante mascotte che batte il cinque a Jamie e Claire al grido di “Forza Giants!”.  Questi capelli? Eliminati!  Vale la pena notare come il produttore Ron D. Moore sia un enorme tifoso dei Giants. Coincidenze? Io non credo. Bella trovata, Mr. Moore. Senza dubbio.

 

HL_8fonte

Highlight: incastrato sulla finestra in The Way Back

E che finale di metà stagione è stato, signori!  No, non intendo solo la suspance del finale (sebbene sia stata meravigliosa!). Intendo l’acconciatura di Jamie. È tornata ad essere la vecchia cara sudata, sporca e insanguinata capigliatura dei giorni gloriosi (o, almeno, del primo episodio). Aveva tutta l’aria di essere un capello in stile “Jamie Fraser ha sconfitto tutti gli uomini sul suo percorso per essere qui da te!”. Coloro che non hanno mai letto il libro, potrebbero chiedersi: “Beh, come fai a sapere che aveva appena combattuto contro qualcuno?”.  Uno, ho letto il libro. So come sia finito lì e come si sia procurato un fucile.  Secondo, dubito altamente che casualmente passeggiasse vicino a Fort William e che abbia chiesto al banco informazioni: “Scusatemi. Potreste essere così gentili da dirmi dove posso trovare quel sadico bastardo che sta probabilmente stuzzicando il capezzolo di mia moglie con un coltello?”.  Credo che ormai tutti noi conosciamo Jamie Fraser: ha combattuto duramente, il che implica sangue, sudore e – sono sicura – sporcizia. E tutte noi sappiamo cosa significhi questo, vero? Capelli meravigliosi e divini!

Continua a rotolarti nel fango, Jamie il Rosso. Continua a farlo fino al 4 di Aprile.

 


 

L’AUTORE
Le ossessioni di Julie: 
Sangria. Outlander. Leggere grandi libri più di una volta. Jimmy Fallon. J Crew Factory. Il rossetto rosso. The Civil Wars (R.I.P.). Atticus Finch. L’album di Taylor Swift 1989. L’antropologia. Ballare fregandosene di chi può vedermi. I filtri di Instagram. I jeans extra-skinni di Target. Imparare il Francese. Le braccia degli uomini (non chiedete…). Non riuscire a darsi pace per il finale di E alla fine arriva mamma. Le OST di Twilight (yep, tutte). Audrey Hepburn. Seguitela su twitter > @julep0405


 Articolo Originale da That’sNormal