Cranachan – s01e07 – Outlander Kitchen

Ci potete credere? Ci siamo finalmente! Dopo mesi e mesi di attesa (decenni, per alcuni, a essere oneste), manca pochissimo al Matrimonio.

Sembra che alcuni dettagli ancora non siano stati del tutto definiti, ma all’orizzonte non si vedono nuvole nere, i cavalli stanno belli tranquilli a mangiare la loro biada e Jamie ci pare più interessato a far lo spiritoso sul suo stato di vergine che a urlare le proprie rimostranze, quindi non penso che restino ancora molti ostacoli a questo matrimonio. Manca solo un vestito adeguato, un prete con una chiesa disponibile e di contrattare con Dougal qualche giorno lontano dai ragazzi del clan perché Jamie e Claire possano rimanere da soli. Ma questa è solo una mia teoria…

Outlander Kitchen ha già festeggiato questo matrimonio, tempo fa, quindi se cercate qualcosa di speciale per cena, perché non provare la nostra versione del Roast Beef? Potete ache farne dei panini fantastici, caldi o freddi, con o senza la salsina. Chi ha voglia di un panino al roast beef davanti alla TV?

Per dessert, ecco il cranachan! Un dolce da sogno con lamponi freschi, panna montata, whisky, miele e avena tostata.
E’ un dolce scozzese tradizionale, dai colori meravigliosi ed è così semplice da fare che è perfetto per celebrare il matrimonio di Jamie e Claire.

All’inizio, i cranachan erano fatti con il crowdie cheese ed era chiamato crowdie cream o cream crowdie. Io ho scelto di proporvi una versione moderna della ricetta, utilizzano la panna montata, ma siete assolutamente autorizzati a sostituirla con del crowdie fatto in casa (tenete solo presente che la versione con il crowdie sarebbe molto più ricca, quindi ricordatevi di fare porzioni più piccole)

Altrimenti potreste sempre mischiare un pochino di crowdie con della panna montata, per avere il meglio di entrambe le ricette.

Ci sono tantissimi modo per creare un cranachan. Alcune versioni mantengono i lamponi interi, mettendoli a strati e inframmezzandoli con la soffice crema e con l’avena tostata. Altri creano una purea con i lamponi, altri ancora mettono l’avena in infusione nel whisky per tutta la notte.

Una volta che avrete tutti gli ingredienti a portata di mano, l’assemblaggio è una vostra scelta! Io adoro la mia versione perchè mettendo l’avena nella crema le conferisco un pochino di croccantezza e mi permette di tenere il dolce in frigo anche per un paio d’ore senza problemi.

La ricetta prevede solo di mischiare tutto insieme, il che significa anche che non avrete molte stoviglie da lavare e potrete cavarvela velocemente.


Cranachan

Un meraviglio dolce scozzese a base di lamponi, whisky, e panna montata. Degno di un matrimonio!

 

Porzioni per 4

  • Avena a cottura veloce  – ¼ di tazza (guarda le note)
  • Panna montata – 1 tazza
  • Miele – 2 cucchiaini
  • Whisky – 2 cucchiaini
  • Lamponi – 1½ tazza

Mescolando ogni tanto, lascia tostare l’avena in una padella su un fuoco medio, fino a che non diventerà profumata e leggermente dorata, in circa 8-10 minuti. A questo punto togli la pentola dal fuoco e lasciala a raffreddare.

Monta la panna a neve ferma, quindi unisci il miele e il whisky.

Aggiungi alla crema 2 cucchiai di avena tostata e con una forchetta schiaccia per bene i lamponi per poi unirli alla crema. Mescola delicatamente con la crema alcuni lamponi, che avevi tenuto precedentemente da parte come decorazione.

Versa delicatamente il composto in bicchierini o piccole ciotole. Decora con qualche lampone e una spolverata di avena.

Portalo in tavola freddo.

Ith do leòr!
(Mangiate in abbondanza!)

Note:

  • Nella mia dispensa tengo solo l’avena intera. Quando mi serve l’avena a cottura veloce, frullo l’avena intera nel macinino da caffe (che io uso principalmente per lavorare con le spezie e altri lavori di questo tipo). Tritatelo per un secondo, non di più, per avere la consistenza giusta.
  • I Cranachan possono essere fatti anche con tre ore di anticipo. Versateli nei bicchierini solo al momento di servire.

Articolo originale
A big thank you to Theresa for letting us translate her fabulous work!